Riserva Naturale Abbadia di Fiastra luogo incantato

Luogo di turismo e vacanza nelle Marche, Riserva Naturale Abbadia di Fiastra, paesaggio agrario di rara bellezza

Riserva Naturale Abbadia di Fiastra

Riserva Naturale Abbadia di Fiastra

LA Riserva Naturale Abbadia di Fiastra è un luogo ideale come meta di viaggio e di vacanza nelle Marche per la sua straordinaria bellezza. In questo territorio, tutto ha conservato la propria magnificenza naturale. La Riserva Naturale Abbadia di Fiastra, ha un territorio molto esteso che tocca i comuni di Urbisaglia e Tolentino, si trova ad una decina di chilometri da Macerata ed è perfettamente servita dai vari collegamenti viari. Alla Riserva Naturale Abbadia di Fiastra troviamo un paesaggio agrario ricco di coltivazioni, due corsi d’acqua con tutto il contorno di fauna e vegetazione, la rigogliosa e suggestiva Selva, un bosco immacolato che si snoda per più di cento ettari di Area Floristica Protetta e infine, un laghetto con un punto di osservazione privilegiato.

E’ possibile fare un giro completo per la riserva naturale dell’Abbadia di Fiastra, attraverso numerosi percorsi pedonali e ciclabili. Sentieri che portano nel cuore della riserva e a strettissimo contatto con i suoni e i profumi di questo straordinario paesaggio.

L’Abbadia di Chiaravalle di Fiastra è una delle Abbazie Cistercensi che meglio sono state conservate fino ad oggi. Risale al XII secolo è essenziale nella sua struttura ed è visitabile insieme al chiostro, le grotte, la sala del capitolo, il refettorio dei monaci “conversi” e il museo delle oliere con un suggestivo museo archeologico e la mostra della Abbazie delle Marche. Da vedere anche il Palazzo Principesco, a sud del monastero, che i principi Bandini elessero a propria residenza dopo l’edificazione avvenuta tra il XVIII e l’inizio del XIX secolo. L’interno è ricco di affreschi e decorazioni ed è sede della Fondazione Giustiniani Bandini e della Riserva Naturale Abbadia di Fiastra.

Riserva Naturale Abbadia di Fiastra luogo incantatoultima modifica: 2016-05-09T12:30:00+00:00da sasso06
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento